• Comitato Paritetico Bilaterale Regionale Per La Sicurezza
  •   telefono: 041 2584939 - 041 2584941
  •   e-mail: info@cobis.it

SISTEMA BILATERALE

Lista docenti aggiornata al 26.06.2012

Elenco Docenti per attività formative in riferimento all'Accordo Interconfederale regionale 15 Marzo 2012

"ELENCO DOCENTI IN ATTESA DI VERIFICA DEI REQUISITI RICHIESTI DALLA NORMATIVA VIGENTE - Decreto interministeriale 6 Marzo 2013 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.65)" Lista dei docenti suddivisi per provincia deputati alla formazione per la c.d. "formazione generale", così come sotto stabilito dall'Accordo Interconfederale regionale 15 Marzo 2012. "

.............................. omissis ..............................

a) Formazione Generale. L’intervento formativo, pari a 4 ore, basato sulla presentazione dei concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro assieme alla descrizione del sistema bilaterale per la sicurezza dell’artigianato veneto si articolerà sulle seguenti materie: il sistema bilaterale artigiano espressione delle associazioni comparativamente più rappresentative sul piano regionale, interventi in materia di sicurezza del lavoro, concetti di rischio; danno; prevenzione; protezione; organizzazione della prevenzione aziendale, diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali; organi di vigilanza, controllo ed assistenza.

Due ore delle quattro (di cui 1 dovrà riguardare il sistema bilaterale artigiano) dovranno essere svolte da docenti di espressione delle parti sociali il cui nominativo sarà contenuto nella lista accreditata dal Comitato Paritetico Bilaterale Regionale.

.............................. omissis .............................."

I docenti segnalati dalle rispettive Organizzazioni Sindacali/Associative, sulla base delle dichiarazione prodotte dalle stesse, possiedono i requisiti previsti dall'Accordo stato Regioni del 21 dicembre 2011.

In caso di non disponibilità o di mancato riscontro da parte del "docente" che dovrà evidenziarsi almeno tre giorni prima dell'avvio dell'attività formativa, l'azienda potrà avviare comunque l'attività stessa con propri docenti (interni/esterni) fermo restando l'obbligo di svolgere il programma formativo sopra riportato.